ENIC SOFFRE MA VINCE IL DERBY CON LEGNAIA

07 gennaio 2018

Campionato C Gold 13esima giornata andata

Enic Firenze - Olimpia Legnaia 62-55 (19-8; 34-29; 44-43)

Firenze: Marotta 6, Merlo, Borsetti NE, Volpi NE, Ferrari NE, Filippi 13, Passoni 12, Goretti 6, Taiti, Poltroneri 19, Magini 5, Zappia 1. Allenatore Salvetti

Legnaia: Bandinelli 5, Vienni NE, Conti 8, Cambi 13, Nardi 5, Ademollo 2, Rosi, Biondi NE, Del Secco 4, Zanussi 3, Tarchi, Trillò 15. Allenatore Zanardo

Soffre l'Enic nel derby con Legnaia: gli ospiti, privi di Zani, giocano una partita tutto cuore ma alla fine cedono il passo alla capolista Pino. In avvio sembra tutto facile per i bianco-rossi: Legnaia segna solo 3 punti nei primi 7 minuti e l'Enic nonostante abbia le polveri bagnate dall'arco (solo un misero 5/30 alla fine) riesce a andare avanti con i canestri di Filippi, Poltroneri e Marotta.
Il 19 a 8 di fine primo periodo illude i ragazzi di Salvetti che mollano in difesa e permettono a Legnaia di prendere coraggio: i canestri di Cambi e Trillò rimettono in gara i gialloblu che giocano una partita generosa e finiscono a -5 all'intervallo.
Nella ripresa prova a scappare il Pino con la tripla di Marotta (37-29) ma Legnaia non molla e piano piano torna a contatto: le percentuali da fuori dell'Enic sono deficitarie e la difesa gialloblu si chiude dentro una zona 2-3 che lascia spazio ai tiratori biancorossi. Sul +9 i locali sbagliano un paio di facili occasioni in contropiede: Legnaia arriva fino al -1 di fine terzo periodo (44-43) grazie ai canestri di Bandinelli e Cambi.
Due tiri liberi di Trillò a inizio quarto periodo danno il vantaggio ospite: l'Enic risponde con Filippi e Poltroneri (51-45 al 34°). Il controbreak di Legnaia è firmato da Trillò e Cambi e porta la gara sul 51 pari 4 minuti dalla fine. Servono 3 punti di Passoni (oltre a due recuperi provvidenziali in difesa) per ridare ossigeno al Pino: Filippi dalla media distanza e ancora Passoni da 2 punti danno il via al break dell'Enic che si porta a casa una sudata ma preziosa vittoria che le permette di mantenere la vetta della classifica in coabitazione con la Virtus Siena.
Prossimo incontro sabato 13 gennaio alle 18.30 al Palacoverciano contro Montale.